autunnofedera1-min.jpg

Cortina in autunno

Autunno a Cortina? Certo! Nella nostra rubrica Autunno ci siamo dilungati parecchio sulle opportunità offerte dalla "perla delle Dolomiti". Qui, tra Tofane e Cristallo, tra Croda Rossa e Cinque Torri, sono numerose le passeggiate da portare a termine oltre alla possibilità di pedalare verso i quattro passi alpini in sella ad una bicicletta da corsa prima che inizi a fare davvero freddo (Giau e Falzarego, Tre Croci e Cimabanche).
Poco fuori dal paese le latifoglie iniziano a colorare il paesaggio già nei primi giorni di ottobre, più avanti, nel corso del mese, tocca ai larici ed allora sarà il caso di provare a passeggiare in val Popena (a due passi da Misurina) oppure di salire in val Salata verso i rifugi Sennes, Biella e Fodara Vdla (il primo offre un periodo di apertura più lungo rispetto agli altri due).
Colori indimenticabili anche al cospetto della Croda da Lago: nel laghetto di Federa, accanto al rifugio Palmieri, si specchiano non solo il Becco di Mezzodì ma anche i tantissimi larici che in autunno rendono ancora più suggestivo il panorama.
Tornando a Misurina è facile quanto gratificante salire dal lago fino al rifugio Carpi, presso la forcella Maraia, ed ammirare sia il Sorapiss sia i Cadini sovrastare i boschi di larici in veste autunnale.
In mountain bike si può conquistare Prato Piazza, scendere a Braies e rientrare passando da Dobbiaco e percorrendo poi la ciclabile tracciata sul sedime dell'ex Ferrovia delle Dolomiti!
Le opportunità sono infinite.
Per scoprire l'autunno a Cortina d'Ampezzo, basta cliccare uno dei link sotto e navigare tra le idee suggerite dal nostro sito!
- in val Popena;
- sul sentiero per forcella Maraia;
- al rifugio Palmieri alla Croda da Lago;
- attorno al Lagazuoi;
- Fodara Vdla e Sennes;
- rifugio Biella e laghi di Fosses

Condividi su  -