Dal 19 maggio 2000, www.cicloweb.net è on line per proporre itinerari da pedalare e percorsi per vivere al meglio le proprie giornate di vacanza.

Siamo partiti dalle due ruote. E gli itinerari da pedalare sono quasi mille, sparsi per tantissime località dell'Italia settentrionale e non solo. Si passa dalle grandi salite agli itinerari in pianura, dalle ciclabili lungo fiumi e mari ai più severi percorsi per mountain bike.
Ma siamo andati oltre: guide, per conoscere le località, e trekking: per quelle giornate da passare lontani da una sella ed un manubrio!

Ma cosa offre, allora, il sito? Scorri le foto della home page. Ed inizia a sognare la prossima giornata all'aria aperta!

Pedalare in vacanza offre una selezione di tracciati nelle più belle località del nord Italia: scegliendo la regione (o la sezione speciale) si individua poi la località che si vuole esplorare.

Lasciati ispirare raccoglie i percorsi più belli, cui dedicare un'intera giornata sulle due ruote dalle Alpi tirolesi alla collina garganica.

Trekking è invece dedicata a passeggiate ed escursioni. Niente bici in queste pagine, solo scarponi e bastoncini da escursione!

Non mancano poi le nostre guide, per scoprire non solo i percorsi ma anche la storia, la natura e la cultura delle località visitate.

In pianura si propongono le cosiddette "pedalate della domenica" - alzaie dei navigli, strade di campagna, ciclabili lungo il corso dei fiumi - mentre autunno è una pagina ambiziosa, raccoglie infatti tanti suggerimenti per ribaltare un abusato luogo comune, ovvero che la stagione tra ottobre e novembre sia "triste".

Vacanze e reportage è dedicato ai vostri viaggi e raid in giro per il mondo.

Infine, le news, aggiornamenti e novità!

Itinerario del giorno

In vetta al Corno di Renon
Lasciati Ispirare

In vetta al Corno di Renon

treno + bici, affacciati, a trecentosessanta gradi, sulle Dolomiti

La fatica è tanta, tantissima, ma viene ripagata da incredibili soddisfazioni panoramiche. Salire sul Corno di Renon da Chiusa richiede impegno, capacità e tanta abnegazione: il dislivello da superare, infatti, supera i 1500 metri ed i più puristi digeriranno poco volentieri i tanti chilometri di asfalto che conducono da Chiusa fino alla malga Gasser dove inizia lo sterrato che porta, tra alpeggi e radi boschi di conifere, fino alla vetta del Corno di Renon. Vetta in sé poco romantica, visti gli impianti ed i ripetitori, ma garanzia di un panorama più unico che raro: ad est, Sella, Sassolungo, Sassopiatto, Odle, Latemar. A sud la valle dell’Adige e le Dolomiti di Brenta, ad ovest le cime della val Venosta, a nord gli sterminati spazi dell’alpe di Villandro e le vette di confine. Trecentosessanta gradi d...

Continua a leggere...

Ultima News

Maratona dles Dolomites 2019
News

Maratona dles Dolomites 2019

presentata a Milano l'edizione numero 33

Nella cornice di Fondazione Pirelli -  fusione tra il moderno del restyling che sta interessando tutta la zona Bicocca di Milano ed il neoclassicismo delle antiche dimore delle famiglie Arcimboldi e Pirelli, con interessanti inserti di "archeologia industriale" - è stata presentata la trentatreesima edizione della Maratona dles Dolomites.

A fare gli onori di casa, come sempre, Michil Costa che ha parlato del tema dell'edizione (il "duman") approfondendo due temi in particolare.

Su tutto, il rispetto per la natura e l'ambiente che (ancora) ci circondano. Sono state evidenziate le scelte green dell'evento che da sempre lavora per ridurre la propria impronta ecologica fornendo gadget in materiali naturali o provenienti da riciclo di rifiuti, utilizzando veicoli elettrici (i famosi green angel che effettuano assistenza meccanica lungo le strade della ...

Continua a leggere...