Dal 19 maggio 2000, www.cicloweb.net è on line per proporre itinerari da pedalare e percorsi per vivere al meglio le proprie giornate di vacanza.

Siamo partiti dalle due ruote. E gli itinerari da pedalare sono quasi mille, sparsi per tantissime località dell'Italia settentrionale e non solo. Si passa dalle grandi salite agli itinerari in pianura, dalle ciclabili lungo fiumi e mari ai più severi percorsi per mountain bike.
Ma siamo andati oltre: guide, per conoscere le località, e trekking: per quelle giornate da passare lontani da una sella ed un manubrio!

Ma cosa offre, allora, il sito? Scorri le foto della home page. Ed inizia a sognare la prossima giornata all'aria aperta!

Pedalare in vacanza offre una selezione di tracciati nelle più belle località del nord Italia: scegliendo la regione (o la sezione speciale) si individua poi la località che si vuole esplorare.

Lasciati ispirare raccoglie i percorsi più belli, cui dedicare un'intera giornata sulle due ruote dalle Alpi tirolesi alla collina garganica.

Trekking è invece dedicata a passeggiate ed escursioni. Niente bici in queste pagine, solo scarponi e bastoncini da escursione!

Non mancano poi le nostre guide, per scoprire non solo i percorsi ma anche la storia, la natura e la cultura delle località visitate.

In pianura si propongono le cosiddette "pedalate della domenica" - alzaie dei navigli, strade di campagna, ciclabili lungo il corso dei fiumi - mentre autunno è una pagina ambiziosa, raccoglie infatti tanti suggerimenti per ribaltare un abusato luogo comune, ovvero che la stagione tra ottobre e novembre sia "triste".

Vacanze e reportage è dedicato ai vostri viaggi e raid in giro per il mondo.

Infine, le news, aggiornamenti e novità!

Itinerario del giorno

Laghi bresciani
Lasciati Ispirare

Laghi bresciani

tra il Lago di Garda ed il Lago d'Idro, passando per il fiordo di Valvestino

Percorso abbastanza lungo, impegnativo, con un dislivello non trascurabile (circa 1500 metri) ma che regala grandi soddisfazioni panoramiche e la possibilità di renderlo più facile apportando alcune varianti.
Si pedala per circa 78 km tra il lago di Garda e la val Sabbia cambiando almeno cinque ambientazioni: le rive del lago di Garda, uliveti e boschi delle coste che vi digradano più o meno dolcemente, il fiordo (artificiale) di Valvestino, il paesaggio alpino verso Capovalle e poi oltre, verso il passo Cavallino della Fobbia, ed infine il meno romantico passaggio sul fondovalle della val Sabbia, un dazio da pagare per rientrare al punto di partenza.
Si parte da Tormini (220 mslm), frazione di Salò posta diverse decine di metri più in quota rispetto al lago ed al capoluogo: si pedala dunque in discesa ...

Continua a leggere...

Ultima News

Andar per rifugi
News

Andar per rifugi

un libro appassionante, per scoprire architettura, storia e cultura di alcuni dei rifugi più iconici d'Italia

<<Per molti di coloro che li frequentano, hanno la valenza intima di case dell'anima e luoghi dello spirito. Per taluni rappresentano l'idea stessa di montagna. Sono base di partenza o meta (...). Materializzano un limite di soglia tra l'infinitamente grande del paesaggio che li circonda e l'infinitamente piccolo dell'abitare (...) Sono avamposti e presìdi territoriali privilegiati che ci raccontano le mutazioni di ambiente e clima>> (da "Al limitar delle cose umane...", introduzione di Andar per Rifugi)

Ritrovare l'Italia è il nome di una collana di itinerari d'autore che raccoglie le pubblicazioni de Il Mulino volte a riscoprire il fascino più autentico e puro della nostra penisola.
E non poteva mancare un focus sui rifugi, vere e proprie sentinelle delle Alpi e dell'Appennino, presidio del territorio e punto di riferimento per c...

Continua a leggere...