Più di mille itinerari per pedalare e camminare, centinaia di guide alle località più interessanti delle Alpi e degli Appennini senza dimenticare i laghi ed anche le coste del Nord Italia.
In sella o scarponi ai piedi tante idee per vivere giornate e vacanze indimenticabili! Chi siamo per spiegare il nostro sito e la filosofia! Il blog per aggiornamenti e novità!
E se vuoi arrivare direttamente a ciò che cerchi usa la lente in alto a destra! 

Itinerario del giorno

Slovenia
Lasciati Ispirare

Slovenia

nella verde Repubblica, pedalate dalle Alpi al Mediterraneo

Scoprire la Slovenia in bicicletta con questa proposta, liberamente tratta da un comunicato stampa dell'UFFICIO STAMPA ENTE SLOVENO PER IL TURISMO, si imparerà che il “perfect trail” non è composto solo da un sentiero ideale o da una salita serpeggiante da affrontare, bensì dalla gioia di pedalare in sintonia con il paesaggio, la gente, la natura, la cultura, la gastronomia… con sempre nuove sorprese.

"La Slovenia è un paese verde, il cui paesaggio è dominato da imponenti foreste, aria pura e acque cristalline. Qui si può andare in bici tutto l’anno: quasi ovunque la stagione ciclistica inizia, infatti, in aprile e si chiude a novembre, tranne che in Istria, sulla costa, dove è sempre possibile pedalare grazie all'influenza del clima mediterraneo. Appena superato il confine, non potrete non notare la varietà del paesaggio: ...

Continua a leggere...

Ultima News

Catinaccio ... giardino delle rose?
News

Catinaccio ... giardino delle rose?

storia, leggende e ... romanticismo attorno al nome dello splendido gruppo

Siamo tutti convinti che lo splendido Catinaccio sia chiamato in tedesco "Rosengarten", ovvero "giardino delle rose" in omaggio alle tante leggende che raccontano dell'epopea di Re Laurino e delle sue vicende. C'è chi racconta che tentò un rapimento e fu tradito dal giardino e c'è chi, invece, narra che il giardino, così incantevole, gli costò una figlia.
Quale che sia la vicenda, alla fine della favola Re Laurino maledice il giardino: "né di giorno né di notte nessuno potrà più ammirarti". Dimentica però alba e tramonto ... ed è così che in questi momenti del giorno le pareti dolomitiche si tingono del caratteristico colore rosa-arancio che, in ladino, prende il nome di "enrosadira".

In realtà, probabilmente anche il nome tedesco, come que...

Continua a leggere...