ciliegi0.jpg
Ciliegi! (scorri la gallery!)
ciliegio.jpg
Ciliegio in fiore
torrazzodacampagna.jpg
Il Torrazzo di Cremona dalla campagna
Lombardia

La strada dei ciliegi

In partenza da Cremona si supera il ponte sul fiume Po in direzione di Piacenza: è importante seguire il percorso ciclabile a partire dalla rotonda di viale Po per immettersi sulla passerella in ferro che separa il traffico automobilistico da pedoni e ciclisti. Da evitare, quindi, di immettersi sul ponte mescolandosi al traffico veicolare.
Subito oltre il ponte si prende il primo bivio a sinistra e si continua sull'argine per svariati chilometri fino a Soarza, frazione di Villanova  sull'Arda.
Dalla città del Torrazzo a San Piero in Cerro i chilometri sono quasi venticinque. Fino a Soarza si pedala - come detto -  sull'argine maestro del Po, distratti da una campagna che alterna coltivazioni, pioppeti e boschetti spontanei. Il grande fiume, salvo piene eccezionali, rimane nascosto.
Il superamento dell'Arda vecchia segna la discesa dell'argine e l'arrivo a Soarza (km 13): qui si prende la piccola provinciale per Villanova e ci si avventura tra le coltivazioni di ciliegi: uno spettacolo durante la fioritura! A Villanova (km 16) si può proseguire oltre, sempre lungo la strada panoramica, e raggiungere il castello di San Pietro in Cerro, monumentale fortificazione quattrocentesca (km 23) scenograficamente preceduta da un viale alberato ed un ampio giardino.
Ritorno lungo la via dell'andata (o in treno, dalla stazione di Villanova sull'Arda)

Condividi su  -