banzola0.jpg
Ai piedi dell'Appennino
stirone.jpg
Agricoltura e natura nel Parmense
Emilia Romagna

Tra Fidenza e Noceto

Una facile pedalata corre parallela - ma ben lontana - alla via Emilia. Si tratta di una dozzina di chilometri in saliscendi, tra i suggestivi campi della pedemontana parmense. Altrettanti - ovviamente - i chilometri da mettere in conto per il ritorno, ma con la possibilità di una variante.

Con partenza da Fidenza si prende la via della campagna lungo la SP71 - via Coduro. Superata Santa Margherita si svolta a destra per Costamezzana (violento strappo in salita, percorso anche dagli atleti del Giro d'Italia 2012) e ci si porta poi su una comoda provinciale (SP93) che passando per Borghetto ed altre case sparse conclude il suo tracciato a Noceto, grosso borgo raccolto attorno ad un'elegante piazzetta centrale e ad un imponente castello.
Il profilo altimetrico del percorso può essere reso meno vivace: a Santa Margherita, invece di proseguire lungo la SP71, si può svoltare a sinistra lungo “via Santa Margherita” e raggiungere così Borghetto senza passare da Costamezzana, evitando cioè la dura salita che porta al paese natale di Biagio Pelacani.
Questa variante, più facile, può essere un'idea per chiudere l'anello andata-ritorno senza ripercorrere interamente la via dell'andata.

Condividi su  -