Alta Badia_Bici da corsa_by Alex Moling-min.jpg

Una Maratona "sui generis"

Un'estate senza Maratona, ma vissuta, comunque, pensando alla Maratona.Sono infatti due gli eventi, o meglio le iniziative, ideate dal Comitato Organizzatore con il supporto dell'ufficio turistico dell'Alta Badia.

MARATONA DAY
Il 5 luglio l'invito è quello di condividere sui social un'immagine che "tenga viva" la Maratona: non importa se in bici o in spiaggia, sui passi o in una città d'arte. Financo sul divano!
L'importante è scattarsi una foto con il berretto, la felpa o la maglietta di una delle passate edizioni taggando sui social il profilo ufficiale della "Maratona dles Dolomites".

MyMDD
Non solo! In collaborazione con Alta Badia Brand sarà possibile "certificare" che anche nel 2020 si è pedalato sulle strade della Maratona dles Dolomites. E' sufficiente registrarsi sul sito della Maratona e successivamente ritirare un dorsale presso uno degli uffici informazioni dell'Alta Badia. Si pedalerà sulle strade di uno dei tre percorsi ben noti e poi, esibite le foto o il proprio GPS all'ufficio turistico, si riceverà il cappellino che solitamente viene consegnato ai finisher sulla linea d'arrivo.
L'iniziativa è valida dal 26 giugno al 31 ottobre 2020!
Ulteriori informazioni su www.maratona.it/mymdd

VAIA
Un'importante iniziativa è stata infine lanciata per riforestare le zone devastate da Vaia, la tempesta che - nell'ottobre del 2018 - ha sradicato milioni di abeti nelle Alpi e parecchie migliaia anche in Alta Badia, in particolare nella zona del passo Campolongo. Sia il Comitato Organizzatore sia Alta Badia Brand sostengono il progetto, curato da WOWNature, un soggetto creato da Etifor, un ente forestale parte dell'Università di Padova, e rendono possibile l'adozione di uno dei mille alberi che verrà piantato a due passi dal Campolongo.
Informazioni su www.altabadia.org e www.maratona.it

Condividi su  -