renonhintersteiger.jpg

Nuovi sentieri in Renon

E’ stato inaugurato nel 2019 un nuovo sentiero sull’Altopiano del Renon: si tratta dell’Hirtensteig, un sentiero didattico dedicato alla vita ed alle storie dei pastori. Il percorso si snoda attorno a Collalbo per tre chilometri e richiede un’ora circa di cammino. Lungo il tragitto si toccano cinque stazioni che, mediante l’utilizzo di tavole tematiche e contributi multimediali, approfondiscono e raccontano presente e passato di questo antico mestiere.
Di cosa parlano queste tavole? Di argomenti leggeri, come la tradizionale dieta dei pastori (fatta di latte di capra, pane duro, farina e speck), ma anche di temi cruenti come le battaglie che opponevano i confinanti: a fronteggiarsi spesso senza esclusione di colpi erano gli abitanti del Renon e quelli di Villandro.
Particolare attenzione è riservata alla Rittner Alm, ovvero l’Alpe del Renon, una delle più vaste alpi comunali d’Europa estesa oltre le pendici del Corno di Renon, verso i territori di Barbiano e proprio Villandro.
Un altro percorso da provare è la Freud Promenade, un percorso facile, ma lungo circa sei chilometri (www.freudpromenade.it), che conduce da Soprabolzano a Collalbo. Sul sentiero la sosta è offerta da diverse panchine che riportano aforismi e pensieri del celebre neurologo, psicanalista e filosofo austriaco. Perché Freud? Perché Sigmund Schlomo Freud era innamorato di questo territorio e lo descriveva come “divinamente bello e accogliente” al suo amico Carl Gustav Jung. 

Condividi su  -