7d331da8-20af-4ee7-b667-b4004f4c9d74.jpg

Avvento a Bolzano

Manca meno di un mese all'inaugurazione dei Mercatini di Natale di Bolzano e, come ogni anno, speriamo che la visita a questo evento possa coincidere con un weekend dedicato ad una bella ciaspolata tra le montagne dell'Alto Adige Sud Tirol.
Questo appuntamento vanta una tradizione secolare in alcune città europee, in particolare in Francia e Germania: si parla di mercatini di Natale (Christkindlmarkt) a Dresda nel 1434, a Strasburgo nel 1570 e Norimberga nel 1628. Dopo qualche decennio, si può ormai dire che rappresentino una tradizione anche per le città del versante italiano delle Alpi. Una tradizione che ha generato diversi tentativi di imitazione e che è spesso degenerata in fenomeni meramente commerciali (si pensi a quanto organizzato all’interno dei centri commerciali) ma che – se vissuta con il giusto spirito – può rappresentare un modo interessante di conoscere ed apprezzare sia la cultura sia la tradizione dei luoghi in cui questi mercatini vengono allestiti.
A Bolzano si è giunti alla 29esima edizione: il debutto è previsto per il 28 novembre e per questo inverno ci sono diverse novità.
Se il mercatino è il luogo “simbolo” dell’Avvento a Bolzano, è l’intera città a trasformarsi e diventare
“protagonista di una fiaba d’inverno, con un calendario fitto di eventi che - oltre alla piazza principale dove vengono allestiti gli chalet in legno, il presepe con la Sacra Famiglia all’interno di una vera stalla in miniatura riprodotta con legno antico e tetto a scandole proprio come un maso di montagna, e l’immenso albero tutto decorato -  coinvolge altri luoghi della città stringendo tutti in un grande abbraccio corale". 
Affascinante risulta ammirare gli artigiani all'opera e vedere come lavorazioni secolari si siano trasmesse di padre in figlio. Lo  stand dedicato agli artigiani si trova in piazza Walther ed al suo interno si alternano i vari “maestri” per live show molto suggestivi, ma anche - novità di quest’edizione - nella Corte delle Stelle allestita nel cortile interno di Palazzo Mercantile dove, fino a Natale, ogni venerdì, sabato e domenica sarà protagonista l’artigianato artistico degli Artigiani Atesini.

Per i bambini
Arrivando a Bolzano in treno, il primo impatto è con il Parco di Natale, nel parco della Stazione, dove i bambini possono ammirare la magica Stella di Natale e divertirsi sulla pista di pattinaggio. "I più piccoli non potranno resistere a un giro sulla giostra, sul trenino elettrico o in carrozza, per vivere tutta la magia del Natale come piace a loro. Non solo. Potranno anche assistere al Teatro dei burattini e, grande novità di quest’anno, visitare la mostra “C’era una volta… giochi e giocattoli d’altri tempi” che, a partire dal 7 dicembre a Palazzo Mercantile, esporrà pezzi unici e giocattoli rari  - anche da provare, nei weekend – oltre ad un angolo a loro riservato con attività e laboratori".

Green
L'impegno "ecologico" della manifestazione si concretizza nella scelta di prodotti regionali, a basso impatto ambientale guardando anche al risparmio energetico ed al corretto smaltimento dei rifiuti.
Le brochure del Mercatino di Natale di Bolzano sono stampate quest’anno tutte su carta 100% riciclata e gli stand gastronomici venderanno solo acqua in vetro con il marchio “Mercatino di Bolzano”.

Condividi su  -