finonchio-min.jpg

Alpe Cimbra, monte Finonchio

La salita al monte Finonchio nelle parole di https://www.alpecimbrabike.it/

Non è una scalata particolarmente impegnativa, però non è da sottovalutare, ci vogliono buone gambe! Arrivati in cima la fatica è compensata dall'ampiezza dei panorami, dalla bellezza del luogo. E non può mancare una sosta al rifugio!

Il rifugio della SAT sta là, in alto, in cima alla montagna. Da lassù lo sguardo si perde all’orizzonte, tra le cime, dal massiccio del Pasubio alle Dolomiti di Brenta, poi ancora più in là, oltre i ghiacciai dell’Adamello e della Presanella, oltre i monti che si affacciano sul lago di Garda, che spettacolo! Ci arriviamo con una scalata di medio impegno, per comoda strada sterrata. Ora qui si respira la pace, la gobba prativa del monte ci regala ampi spazi, l’aria frizzante che spira dalle valli, rinfrescata dalle nevi in quota. Ma non possiamo andarcene senza aver fatto una sosta al rifugio. Una fetta di torta alla ricotta, uno strudel, i frutti di bosco con la panna… vi dicono niente? Sono i sapori prelibati del Trentino!

Dalla piazza di Serrada seguiamo, sulla destra, le indicazioni per il monte Finonchio e il Rifugio F.lli Filzi. Il percorso, su comoda strada sterrata, si avvia morbidamente e si fa via via sempre più impegnativo fino a portarci alla sommità dell'altura. Si rientra per la stessa strada.

In totale solo 4.4 km ma con 350 metri di dislivello!

Ulteriori dettagli, cliccando qui: Alpe Cimbra Bike!


Altri percorsi in bicicletta tra Folgaria, Lavarone e Luserna cliccando qui: https://www.cicloweb.net//newlavarone.htm

Condividi su  -