bolzano0.jpg
Bolzano by night (scorri la gallery!)
brixen.jpg
Bressanone
sabiona1.jpg
Abbazia di Sabiona, vicino a Chiusa
vipiteno2.jpg
Attorno a Vipiteno
Lasciati Ispirare

La ciclabile dell'Isarco

Un percorso tutto sommato facile (quasi facilissimo se percorso in discesa, dal passo verso il capoluogo) che offre una serie di suggestivi panorami sui castelli della val d'Isarco, sui verdi pendii che digradano verso il torrente e che mette in comunicazione le più belle cittadine sudtirolesi: Bressanone, Vipiteno e appunto Bolzano.
Il passo del Brennero si trova ad un'altitudine poco superiore ai 1300 mslm: da qui si perde quota in direzione di Vipiteno, a 960 mslm. La cittadina regala una piacevole sosta offrendo un centro storico molto ben curato in cui spicca la torre civica. A breve distanza dalla via principale - molto scenografica - si dispongono alcune caratteristiche chiesette.
Ripresa la via lungo l'Isarco si raggiunge, al km 56, Bressanone, 569 mslm: la città è preceduta dall'abbazia di Novacella, un monumentale complesso sacro che racchiude una basilica barocca, un chiostro gotico, un pozzo dei miracoli ed una pinacoteca.
Bressanone, invece, è una città raccolta attorno al celebre Duomo con i due campanili: risale al 980. Accanto si trovano il chiostro ed il palazzo vescovile.
Ripresa la via di Bolzano si passa dalla vicina Chiusa che merita una deviazione. Impegnativa è la salita (da fare a piedi, però) al monastero di Sabiona, una delle più antiche abbazie tirolesi, posta su uno sperone roccioso che domina la vallata. Oltre Chiusa (523 mslm) la valle si fa più stretta e superato il caratteristico Castel Forte si raggiunge Bolzano quando il contachilometri sfiora il 100esimo chilometro pedalato.

Bolzano si trova a circa 250 mslm ed offre un centro storico tutto da visitare!

Condividi su  -