campoimperatore1.jpg
campoimperatore2.jpg
I prati di Campo Imperatore al disgelo
sessanio.jpg
Santo Stefano di Sessanio
Lasciati Ispirare

Campo Imperatore

E' un bel tuffo nei morbidi profili dell'Appennino abruzzese la salita che conduce da Santo Stefano di Sessanio a Campo Imperatore - rifugio Racollo.
Tredici chilometri di cui dieci di facile salita colmano il dislivello di quasi cinquecento metri. Tra un tornante e l'altro si prende quota immersi in uno scenario quasi lunare, brullo e selvaggio. Ad un tratto, a contrastare con i tondeggianti rilievi incontrati nei primi chilometri spunta la sagoma del Gran Sasso, la principale vetta dell'Appennino, alta oltre tremila metri.
Si scollina poco prima del rifugio Racollo dove si arriva in picchiata.
Proseguendo oltre si può scendere verso Assergi oppure verso Castelmonte disegnando così due possibili itinerari circolari molto interessanti alla scoperta di panorami e borghi del cuore d'Abruzzo.

Clicca per una mappa d'insieme, tratta da www.openstreetmap.org

Condividi su  -