predjama0.jpg
Non Solo Nord Italia

La Slovenia delle grotte

Ad alcuni chilometri da una splendida grotta si trova il castello di Predjama (Castel Lueghi), inespugnabile ed indomito, su una parete rocciosa di 123 metri. L'aspetto odierno risale alla fine del '500: le sue origini sono però anteriori.
Una vera e propria avventura è poi offerta dal misterioso sottosuolo del castello: interessante anche per chi non è speleologo!
La fortificazione è avvolta nella leggenda come la storia del suo ultimo possessore, il cavaliere predone Erasmo. Fu sconfitto, nel XV secolo, solo dopo un tradimento: morì colpito da una palla di cannone mentre si trovava nel gabinetto.
Prima invece, superbo, si era preso gioco per mesi degli assedianti – ai quali aveva fatto calare addirittura frutta fresca che i castellani andavano a raccogliere attraverso i numerosi ed intricati corridoi e gallerie sotterranee che conducevano nelle campagne circostante.

Le grotte di Skocijan hanno una collocazione particolare nel quadro delle settemila grotte slovene. Sono composte da undici grotte, doline di crollo, inghiottitoi e ponti naturali. Nel 1986 sono state dichiarate Patrimonio Mondiale dell'Unesco per la loro valenza. Le grotte si trovano nel Kras primordiale, termine dal quale deriva il nome Carso, e sono impreziosite dalle formazioni calcaree, stalattiti e stalagmiti.
Eccezionale il corso del fiume Velka Voda - Reka che scorre, sotterraneo, formando cascatelle, laghetti e rapide.

Testi e foto:
Park Skocijanske Jame
www.postojna-cave.com
www.slovenia-tourism.si

Condividi su  -