brunico.jpg
Il castello di Brunico, in autunno (scorri la gallery!)
kronplatz.jpg
Dalla vetta del Plan de Corones
pievemarebbe.jpg
Pieve di Marebbe
Alto Adige

Sulle pendici del Plan de Corones

La zona turistica di Plan de Corones - Kronplatz è un'area adatta a tutti gli amanti della montagna perchè offre ogni tipo di soggiorno: da quello agrituristico a quello più squisitamente montano fatto di pedalate su ripidi sterrati, escursioni o arrampicate in alta quota. Comprende i quattro versanti della montagna, da San Vigilio di Marebbe, isola ladina, a Brunico, da Valdaora a San Lorenzo di Sebato e Chienes.
Non solo bici e trekking: nelle varie scuderie, ad esempio, è possibile cavalcare cavalli di varie razze: i tipici cavalli avelignesi, di taglia media, che sono allevati proprio in questa zona oppure i più piccoli islandesi, docili ed adatti alle passeggiate.
Chi ama pedalare trova soddisfazione sia nelle piste ciclabili, accessibili anche ai principianti, sia nelle dure salite, sterrate o asfaltate, che conducono a mete ambiziose e molto panoramiche.
Svariate le possibilità escursionistiche a partire da San Vigilio: dal rifugio Pederù, in particolare, ci si porta verso i rifugi Fanes e Sennes. Dai dintorni di Brunico si aprono le invitanti vallate di Anterselva, Tures e la valle Aurina.
Non mancano ovviamente spunti culturali:
- castelli imponenti, primo tra tutti quello di Brunico (che è anche una graziosa cittadina da visitare anche senza legarsi all'appuntamento con i mercatini di Natale), chiese antiche e cappelle idilliache punteggiano l'intera vallata. Il Museo degli Usi e Costumi di Teodone raccoglie testimonianze della vita passata tra questi monti mentre a Brunico ha sede il Museo Civico di Grafica.
- la cultura di una popolazione si coglie anche dalla sua cucina: hasenhorl, schlutza e tirschtlan sono le specialità tipiche della gastronomia locale. A San Vigilio di Marebbe, sul versante del Plan de Corones che si protende verso la val Badia, si devono assaggiare i crancì!
Ovviamente da accompagnare ai celebri vini altoatesini Gewurtztraminer o Lagrein

Aria più "cittadina" si respira come detto a Brunico, incantevole per la sua architettura ed invitante per i suoi negozi, bar e caffè. Da scoprire con una passeggiata nelle vie del centro ed una visita al castello che domina la città ed ospita il museo dedicato alla montagna, curato da Reinhold Messner.

Condividi su  -