0ST2_7287.jpg
Scorri la galleria: 3epic!
MorGer_EpicCR17_MG_2003.jpg
MorGer_EpicCR17_MG_2159.jpg
MorGer_EpicCR17_MG_2240.jpg
MorGer_EpicCR17_MG_2247.jpg
ST1_6977.jpg
ST1_7005.jpg
ST1_7154.jpg
ST2_7076.jpg
ST2_7236.jpg
ST2_7265.jpg
Veneto

3Epic Cycling Road

Il 2018 ha visto la  terza edizione la 3epic Cycling Road. Le conferme, considerato l’alto indice di gradimento, sono d’obbligo.
Confermati i tre percorsi: Lavaredo100 (111 km – 3530 mt di dislivello), Comelico80 (86 km – 2900 mt di dislivello), Misurina30 (32 km – 1455 metridi dislivello) e confermato, soprattutto, il format delle salite cronometrate: le classifiche vengono stilate per ogni categoria e per ogni singola salita, la classifica assoluta riporta la somma delle salite a seconda del percorso effettuato.
Sarà comunque redatta e pubblicata anche la consueta classifica (riscontro cronometrico di percorrenza) del percorso completo pur non dando luogo ad alcuna premiazione

Nel 2018, le strade sono state inaugurate dalla carovana rosa. Gran parte della 15esima tappa del Giro d'Italia, infatti, transiterà sulle strade del Cadore e del Comelico: dopo il P.sso Tre Croci, si scende ad Auronzo di Cadore per salire il passo S.Antonio, si attraversa Danta, quindi si scende a Campitello, ci si inerpica per l’inedita salita di Costalissoio attraverso Casada, per poi proseguire per Costalta, San Pietro e arrivo a Sappada.

Per la descrizione dettagliata dei tre percorsi lasciamo parlare gli allegati: scorrere la galleria fotografica qui sopra (a cura del comitato organizzatore), invece, permetterà di sognare scenari dolomitici gustati a.. passo lento (ma non troppo, immaginiamo) dalle centinaia di iscritti! Chiunque abbia assaggiato le pendenze della salita finale al rifugio Auronzo, ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, non si azzarderebbe a definire "facile" il percorso più breve che concentra, nei trenta chilometri di sviluppo, un dislivello di poco inferiore ai 1500 metri e propone pendenze davvero impegnative. Il percorso medio, fermo restando il punto di arrivo, offre qualche chilometri in più nel Comelico, presentando anche la salita al passo Sant'Antonio. Salita che chi affronterà il Lavaredo100 dovrà superare due volte, unitamente alla forcella Zovo.
 

Nel dettaglio, i PDF a cura del comitato organizzatore road.3epic.it

LAVAREDO100 (clicca sotto per aprire un pop-up)
- planimetria
- altimetria
* Salite (cliccando sul nome si apre in pop-up l'altimetria dettagliata): 
salita 1: Danta di Cadore
km. 10,5 – disl. + mt. 533 – media 5,1%
salita 2: Costalissoio
Km. 2,8 – disl. 249 – media 8,9%
salita 3: passo Sant’Antonio 
km. 3,8 - disl. + mt. 258 - media 6,8 %
salita 4: Misurina
km. 22,5 – disl. + mt. 880 – media 3,9%
salita 5: Tre Cime di Lavaredo
km. 6,8 – disl. + mt. 568 – media 8,4%
 

COMELICO80 (clicca sotto per aprire un pop-up)
- planimetria
- altimetria
* Salite (cliccando sul nome si apre in pop-up l'altimetria dettagliata): 
salita 1: Danta di Cadore
km. 10,5 – disl. + mt. 533 – media 5,1%
salita 2: Val Visdende
Km. 2,8 – disl. 249 – media 8,9%
salita 3: passo Sant’Antonio 
km. 3,8 - disl. + mt. 258 - media 6,8 %
salita 4: Misurina
km. 22,5 – disl. + mt. 880 – media 3,9%
salita 5: Tre Cime di Lavaredo
km. 6,8 – disl. + mt. 568 – media 8,4%

MISURINA30 (clicca sotto per aprire un pop-up)
- planimetria
- altimetria
* Salite  (cliccando sul nome si apre in pop-up l'altimetria dettagliata):
salita 1: Misurina
km. 22,5 – disl. + mt. 880 – media 3,9%
salita 2: Tre Cime di Lavaredo
km. 6,8 – disl. + mt. 568 – media 8,4%

Condividi su  -