iti16venosta.jpg
Mtb attorno a Naturno, scorri la gallery!
iti17venosta.jpg
iti18venosta.jpg
Alto Adige

Naturno

Quattro itinerari per mountain bike in partenza da Naturno, piccolo paese della Val Venosta, a pochi chilometri da Merano e da Malles. Ai percorsi per bicicletta e mountain bike in tutta la Val Venosta è dedicata questa pagina (clic) che vi invitiamo a visitare!

MALGA NATURNO
Dal campo sportivo di Naturno la strada asfaltata costeggia il monte Tramontana passando davanti ai masi fino ad un grande parcheggio a 1600 mslm. Da qui prosegue una strada forestale chiusa che conduce fino alla malga di Naturno. Dopo una breve sosta si prosegue sul percorso 9A, che gira subito dietro la malga a destra. (Attenzione! Il percorso n. 30 non è consigliabile!)
Dopo una breve salita, una vecchia strada carraia conduce lungo l’altopiano fino all’incrocio con il percorso n. 9. si segue questo sentiero fino ad arrivare al passo San Vigilio.
Scendendo verso Aschbach si prosegue sul percorso n. 28 o più avanti prendendo la strada forestale. Da qui una strada asfaltata porta fino a Tell. Seguendo la pista ciclabile si ritorna a Naturno. C’è inoltre la possibilità di scendere dal passo San Vigilio fino al lago Schwarzer Lacke, scendendo poi verso la val D’Ultimo.
Difficoltà media, per mtb.

IL MONTE TRAMONTANA DI NATURNO
Naturno/Naturns (554 mslm) – Campo Sportivo/Sportplatz (554 mslm) – Monte Tramontana/Nörderberg – Maso Steilhof (986 mslm) – Maso Brandhof (1050 mslm) – Monte Birchberg (950 mslm) – Plaus (519 mslm) – Naturno/Naturns
Dal centro di Naturno ci si porta al campo sportivo, percorrendo via Stazione/Bahnhofstraße e attraversando il ponte sull’Adige/Etsch. A questo punto si sale lungo la Nörderbergstraße (via che porta al Monte Tramontana), passando da alcuni masi fino al bivio per il maso Steilhof.
Si percorre un breve tratto ripido di salita sulla strada forestale per poi tenere la sinistra e, al bivio, proseguire alla volta del maso Brandhof (possibilità di ristoro). Passato il maso Brandhof ci si immette sulla strada bianca che conduce sulla via Birchbergstraße.
La strada asfaltata riporta a valle nell’abitato di Plaus, attraversato il quale, si oltrepassano i binari della ferrovia e, percorrendo il Lungoadige/Etschdamm sulla pista ciclabile, ci si riporta al punto di partenza di Naturno.
Difficoltà medio alta per mountain bike.
Itinerario percorribile anche in senso contrario.
Sul sito dell'Associazione Turistica di Naturno ulteriori informazioni, immagini e la cartografia del percorso: clicca qui.
foto e testi cortesia di www.naturno.info


SAN VIGILIO, NATURNO
Naturno/Naturns (554 mslm) – Plaus (519 mslm) – Rablà/Rabland (532 mslm) – Funivia a valle di Rio di Lagundo/Seilbahn Aschbach (518 mslm) – Rio di Lagundo/Aschbach (1326 mslm) – Monte San Vigilio/Vigiljoch (1743 mslm) – Albergo Seespitz (1700 mslm) – Altopiano Almboden (1350 mslm) – Albergo “Mühltal” (1200 mslm) – Albergo Brünnl (875 mslm) – Tel/Töll (508 mslm) – Naturno/Naturns
Dal centro abitato di Naturno percorriamo via Stazione/Bahnhofstraße fino al ponte, da dove si diparte la pista ciclabile Lungoadige/Etschdamm che imbocchiamo sulla sinistra per Rablà; qui attraversiamo il ponte alla volta della funivia a valle di Rio Lagundo. Saliti a Rio Lagundo in funivia, proseguiamo lungo la strada asfaltata in direzione San Vigilio per portarci al di sopra del paesino di Rio Lagundo, ad altezza della sbarra.
Da qui si diparte la strada forestale che conduce sulla terrazza panoramica di Monte San Vigilio.
Giuntivi, passiamo dall’omonima chiesetta (degna di una visita) per arrivare poi all’albergo Seehof ed alla Pozza Nera/Schwarze Lacke. A questo punto si continua sulla strada forestale, scendendo sull’altopiano dell’Almboden, quindi oltre in direzione dei Masi Quadrati/Quadrathöfe e degli alberghi Mühltal e Brünnl.
Toccata la chiesetta di S. Martino/St. Martin, scendiamo in assetto downhill prima all’albergo Mühltal e poi all’albergo Brünnl, per terminare la nostra discesa a fondovalle nel paese di Tel. Qui attraversiamo il ponte e imbocchiamo a sinistra la pista ciclabile Lungoadige che ci riporta al punto di partenza di Naturno, toccando prima gli abitati di Rablà e Plaus. Difficoltà medio alta per mountain bike.
Sul sito dell'Associazione Turistica di Naturno ulteriori informazioni, immagini e la cartografia del percorso: clicca qui.
foto e testi cortesia di www.naturno.info


ITINERARIO DEL MONTECUCCOLO
Naturno/Naturns (554 mslm) – Plaus (508 mslm) – Rablà/Rabland (532 mslm) – Parcines/Partschins (618 mslm) – Albergo Salten (769 mslm) - Tablà/Tabland (1243 mslm) - maso Rammwald (1220 mslm) – maso Giggelberg (1565 mslm) – Naturno/Naturns
Dal centro abitato di Naturno percorriamo via Stazione/Bahnhofstraße fino al ponte, da dove si diparte la pista ciclabile Lungoadige/Etschdamm che imbocchiamo sulla sinistra per Plaus e Rablà; a Rablá ci dirigiamo verso il centro del paese, quindi passiamo la strada statale e proseguiamo alla volta di Parcines.
Oltrepassato il campo sportivo, saliamo fino al centro abitato di Parcines, tenendoci poi sull’erta di via Cascata in direzione Cascata/Wasserfall fino ad arrivare all’albergo Salten.
Oltrepassato quest’ultimo, ci portiamo al bivio per Tablà. Qui si prosegue a destra lungo via Tablà, salendo fino all’omonimo paesino; giuntivi, si tiene la sinistra in direzione Giggelberg. Superato il maso Rammwald, ci teniamo sempre sulla strada in direzione Giggelberg. Terminata la strada asfaltata, svoltiamo a sinistra, percorrendo quindi la strada bianca che porta all’albergo Giggelberg.
Si ritorna a Naturno sulla strada dell’andata, toccando gli abitati di Tablà, Parcines, Rablà e Plaus. A Parcines merita una visita il Museo della macchina da scrivere intitolato al suo inventore, Peter Mitterhofer.
Sul sito dell'Associazione Turistica di Naturno ulteriori informazioni, immagini e la cartografia del percorso. clicca qui
foto e testi cortesia di www.naturno.info




La cartografia è fornita da Kompass
Carta K52 Val Venosta
www.kompass-italia.com

Condividi su  -