037 - Monte Lussari.jpg
L'antico monastero in vetta
038 - Monte Lussari.jpg
La vetta
Autunno

Monte Lussari

La severa salita al monte Lussari è un obiettivo sfizioso per ogni amante della mountain bike. Mettendo in conto di dover affrontare anche un clima piuttosto gelido, questo obiettivo merita di essere raggiunto anche in autunno.
Perché?
Perché i larici punteggiano i versanti del Lussari rendendo ancora più suggestivi i panorami sulle cime dolomitiche che chiudono il panorama verso sud. La traccia è davvero severa e non lascia spazio per rifiatare fino a poche centinaia di metri dall’arrivo. La discesa avviene sul percorso di salita (7.2 km e 890 metri di dislivello dal fondovalle della val Saisera). 
Sulla vetta del monte, purtroppo guastata da una poco gentile impiantisca legata allo sci, si trova un monastero di antica data attorno al quale sono sorte le case dei canonici che oggi ospitano un paio di rifugi dove trovare ristoro (verificare l’apertura). Il monte è infatti un luogo sacro, crocevia di tre culture, tre lingue, tre popoli.

Clicca per aprire un pop-up (verifica che non siano disabilitati) e visualizzare così una mappa d'insieme di questa escursione!

Si può salire, ovviamente, anche a piedi lungo il Sentiero del Pellegrino che colma quasi mille metri di dislivello da Camporosso, frazione di Tarvisio.

Condividi su  -